Quarantadue comuni al voto, alle 14 chiusura dei seggi e inizia lo spoglio

612

Son quarantadue i comuni siciliani al voto per eleggere i sindaci e rinnovare i consigli comunali. Le urne resteranno aperte fino alle 14 di oggi.

Si voterà fino alle 14, dopo la prima giornata di ieri con i seggi aperti dalle 7 alle 22.  Sono tredici i centri più grandi al voto dove si vota con il proporzionale e che potrebbe portare all’eventuale turno di ballottaggio da disputare il 24 e 25 ottobre.

I centri più grandi dove si rinnova sindaco e consiglio comunale in Sicilia sono: Vittoria, Alcamo, Caltagirone, Adrano e Giarre, Canicattì, Favara e Porto Empedocle,Lentini, Noto, Pachino e Rosolini, San Cataldo e Terrasini.

Oggi alla chiusura delle urne, comincerà la fase dello spoglio. Ieri sera alle 22 l’affluenza era stata del 44,1%.

I Comuni più popolosi coinvolti in questa tornata elettorale sono Vittoria, in provincia di Ragusa; Alcamo, nel Trapanese; Caltagirone, Adrano e Giarre in provincia di Catania; Canicattì, Favara e Porto Empedocle nell’Agrigentino; Lentini, Noto, Pachino e Rosolini in provincia di Siracusa; San Cataldo nel Nisseno, Terrasini in provincia di Palermo