Situazione grave al Pronto Soccorso di Sciacca, il senatore Marinello in aula: “Almeno tre medici per turno” (Video)

2877

“Le autorità sanitarie locali devono intervenire in modo definitivo sulla carenza di medici nell’Ospedale di Sciacca, adottando urgentemente i concreti provvedimenti che ho evidenziato”. Così il senatore Rino Marinello e’ intervenuto in aula sulla situazione nell’area di emergenza saccense.

Al Senato, Marinello ha voluto portare a conoscenza dell’opinione pubblica la pesante situazione relativamente alla ormai cronica e grave carenza di personale.

“Questa situazione – ha detto in Senato – ovviamente ha forti ripercussioni sulla possibilità del medico di poter assistere in modo adeguato i pazienti e si è ulteriormente aggravata con la chiusura del Pronto Soccorso di Ribera.

“Quindi – ha ribadito – sono assolutamente contrario a questa chiusura ed è necessario rafforzare, sia dal punto di vista delle attrezzature sia principalmente da quello del personale, il Pronto Soccorso di Sciacca.Le soluzioni concrete che si possono adottare sono quindi:

1) bandire i concorsi pubblici per coprire tutti i posti vacanti in organico

2) garantire la presenza, in area di emergenza-urgenza, di almeno tre medici per turno con adeguato personale infermieristico ed ausiliario, assicurando così una adeguata assistenza anche al paziente che resta al Pronto Soccorso in Osservazione Breve per il completamento dell’iter diagnostico, così da poterne determinare la sua dimissione o il ricovero”.