Imposta di soggiorno, Bellanca: “Sciacca al Centro non ha rispetto delle istituzioni”

Hanno letto: 420

Filippo Bellanca risponde con un’intervista ad ampio raggio rispetto quanto sollevato dal comunicato del gruppo politico “Sciacca al Centro” che giusto ieri aveva fortemente criticato l’operato dell’assessore Filippo Bellanca circa l’utilizzo e l’impiego dell’ imposta di soggiorno annunciando anche un sondaggio avviato  tra gli operatori alberghieri per verificare il livello di gradimento degli stessi sull’aumento della stessa e sul suo impiego.

“Mi pare – ha detto Bellanca – che si tratti di domande retoriche… chi mai potrebbe gradire l’aumento di una imposta e poi il consigliere Monte ha dimenticato di consultare i due più grandi operatori cittadini come Aeroviaggi e il Resort di Rocco Forte”.

Secondo Bellanca, le osservazioni di Sciacca al Centro mancherebbero perfino del “rispetto istituzionale”.

“Io – ha ribadito Bellanca – non utilizzo l’imposta come un bancomat, non sperpero e non spendo come mi pare. Sono un amministratore che gestisce soldi pubblici, forse, Monte dimentica che ogni mio atto è supportato da delibere che sono visionabili, così come è avvenuto in occasione del Carnevale, per la prima volta, online sul sito del Comune di Sciacca”.