Viviana Rizzuto pronta a candidarsi (se il marito dice sì)

5482

Deve solo consultarsi con il coniuge e dopo indiscrezioni e ipotesi di una sua candidatura, oggi ha ammesso a mezzo Facebook di stare meditando anche se i toni utilizzati sono già quelli da candidato. Viviana Rizzuto, l’ex ristoratrice di Sciacca ha spiegato oggi con un post il suo possibile coinvolgimento nella vita politica cittadina confermando le voci delle trattative avviate per una sua discesa in campo.
“Negli ultimi mesi, e soprattutto settimane – scrive –  sono stata (piacevolmente) “assalita” da messaggi e telefonate da persone di diversa estrazione sociale, età, colore politico ecc..che hanno richiesto una mia discesa in campo in prima linea per giugno 2017.
E cosi, richiesta dopo richiesta, ho iniziato a riflettere sul serio su quest’invito a candidarmi a Sindaco, soprattutto perché arrivava dal “basso”, da gente come me, semplice, onesta, in gamba, ma esasperata da una realtà svuotata delle sue grandi potenzialità e nella quale ormai non ci si riconosce più”.
Viviana Rizzuto con un passato professionale da ingegnere in Spagna, dopo aver aperto un ristorante nel centro storico di Sciacca, è tornata a vivere in Svizzera con il marito. Riporta di incontri interlocutori avuti con diversi professionisti saccensi che potrebbero far parte della sua squadra. Si dice anche al di fuori e al di sopra da ogni schema di partito, anche se Michele Ferrara, esponente dell’ex Mpa, è da sempre a lei vicino politicamente.
“Adesso sono di nuovo in Svizzera – continua a scrivere –  e sto analizzando la situazione con mio marito. Se risolvo i miei impedimenti di carattere familiare, mi candido. E se mi candido, se lascio di nuovo la Svizzera, non è per far chiacchiere ma per vincere”.