Cassa integrazione, nei prossimi giorni in arrivo il sostegno ai lavoratori ma circa 2500 richieste sarebbero irregolari

1195

Nei prossimi giorni si cercherà di pagare tutti”, ha detto il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, indicando anche che sono state scoperte numerose truffe, in aumento rispetto ai 2 mila casi segnalati nei giorni scorsi. Il ministro adesso parla di “circa 2.500 richieste irregolari, qualcuna per lavoro fittizio, certe da aziende inesistenti, altre con comunicazioni di assunzioni retroattive”. In ogni caso, ha sottolineato la ministra, “la cig è servita a centinaia di migliaia di aziende e ad integrare il reddito di milioni di lavoratori”.

In Sicilia, intanto ci sono tredici mila pratiche  che riguardano 50-60 mila lavoratori ancora in attesa dell’assegno relativo alle 9 settimane di cassa integrazione in deroga previste dal Cura Italia e che dovevano essere pagate entro il 15 aprile.

Al momento, le istanze con «istruttoria negativa» sono 5.743, quelle che necessitano di un «supplemento istruttorio» sono 4.078. In tutto oltre 9.800 pratiche che si sommano alle oltre 3.000 che l’Inps non ha ancora autorizzato.


Warning: A non-numeric value encountered in /var/www/web9/web/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008