Il messaggio di auguri di Musumeci ai siciliani:”Dobbiamo lavorare affinche’ i nostri giovani possano rientrare”

Hanno letto: 69

Classico messaggio di fine anno del governatore Nello Musumeci rivolto ai siciliani.

“Assieme al sostegno alle imprese – ha detto – e alla crescita del mercato formativo, il governo ha voluto operare per chiudere la stagione del precariato”.

“Sono contento – ha proseguito – che per quasi diecimila lavoratori siciliani la pagina di un lavoro precario si sia definitivamente archiviata. Ma dobbiamo pensare anche a chi ha dovuto lasciare la Sicilia e vorrebbe tornarci. Dobbiamo lavorare affinché i nostri giovani possano rientrare. Mi piacerebbe invitare gli imprenditori siciliani diventati famosi nel mondo a realizzare nell’Isola un loro progetto”.

“Dopo anni di denaro – ha concluso – sperperato, oggi ci impongono di operare al bilancio pesanti tagli: risaneremo pure le finanze regionali ma non faremo mai gravare sulle fasce più deboli il peso di colpe altrui – ha aggiunto – Al governo nazionale chiediamo più attenzione: qui servono infrastrutture, procedure snelle, tariffe aeree ridotte, prodotti petroliferi defiscalizzati”.