Insulti omofobi ad un giovane: pestato da un gruppo di balordi perde i sensi

1467

Era andato in un bar di Pozzallo, in provincia di Ragusa, per prendere un caffè, quando un minorenne gli ha rivolto insulti omofobi. Il giovane, di 29 anni, si è difeso verbalmente prima di lasciare il locale. Successivamente è stato raggiunto dal ragazzino, che era insieme ad altre persone, ed è stato preso a calci e pugni.

Il giovane è finito a terra ed stato aiutato dai clienti del locale a rialzarsi. Le botte e le percosse subite gli hanno fratturato il setto nasale facendogli perdere i sensi. Questa mattina all’ospedale di Modica, sarà sottoposto a un intervento chirurgico per la riduzione della frattura riscontratagli al setto nasale. Sull’episodio indagano i carabinieri di Pozzallo che stanno ricostruendo la dinamica dei fatti avvalendosi della testimonianza di alcuni avventori del bar dove è avvenuta l’aggressione e delle immagini registrate dalle telecamere posizionate all’interno del locale.


Warning: A non-numeric value encountered in /var/www/web9/web/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008