Raccolta fondi per salvare una bimba di soli quattro anni a Messina, si pensava avesse il Covid invece, diagnosticato un tumore

2691

Alcune settimane fa ha iniziato a respirare a fatica ed in piena emergenza Covid-19 il timore di tutti è stato quello che avesse in qualche modo contratto il virus, invece la diagnosi e’ stata ancora piu’ terribile per una bimba di soli quattro anni di Messina, Beatrice Pavone Scarfo’.

Escluso il contagio, le è stato diagnosticato un rarissimo tumore al mediastino con un polmone già collassato.

La bambina ha adesso bisogno di cure fuori dalla sede di residenza e su iniziativa di un gruppo di amici e di genitori dei compagni
della scuola IC Cannizzaro Galatti di Messina, è stata avviato una raccolta fondi per affrontare questo triste calvario.

“Ogni piccola goccia di generosità – scrivono gli organizzatori dell’iniziativa – potrà essere utile alla piccola Bea ed alla sua famiglia”.

Sulla piattaforma gofundme.com “Tutti uniti per Beatrice” si può continuare a sostenere Bea e la sua battaglia per la vita.


Warning: A non-numeric value encountered in /var/www/web9/web/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008