Trionfo in Giappone della Traviata del teatro Massimo di Palermo

1383

Grande successo per la compagnia del Teatro Massimo di Palermo che, il 18 giugno, si è esibita al Tokyo Bunka Kaikan, il teatro più importante di Tokyo, portando in scena “La Traviata” e ricevendo per sedici minuti gli applausi dal pubblico che, con grande entusiasmo, ha gremito la sala.

150 tra artisti e tecnici si trovano, infatti, in trasferta per un tour in cinque città giapponesi per esibirsi con opere di Verdi e Puccini.

Al Tokyo Bunka Kaikan protagonista è stata la star palermitatana Desirée Rancatore come “Violetta” affiancata da Antonio Poli in un contesto scenografico liberty palermitano, costruito dallo scenografo palermitano Francesco Zito. Più di trecento persone in fila, fuori dal teatro, per chiedere l’autografo ai protagonisti.

L’organizzatore giapponese della tournée, Masayuki Kobayashi, ha raccontato che una parte di giapponesi adora l’opera (l’1 per cento dice lui, ma solo a Tokyo significa 140 mila persone) e che lui considera il Teatro Massimo tra i migliori tre/quattro teatro che esprimono la grande tradizione dell’opera. Allo spettacolo era presente anche il nuovo ambasciatore dell’Italia in Giappone, Giorgio Starace che, entusiasta, ha detto che si tratta di una grande affermazione per la città di Palermo e per l’Italia, una rappresentazione di grandissimo gusto, con voci, scene e costumi straordinari.

Veronica Gallo