25.1 C
Comune di Sciacca

Violazione della sorveglianza speciale, il margheritese Ciaccio lascia i domiciliari

Pubblicato:

Rimesso in libertà nel pomeriggio di oggi con obbligo di presentazione, due volte alla settimana, ai carabinieri, Pasquale Ciaccio, di 52 anni, di Santa Margherita Belice, che era finito ai domiciliari per violazione della misura della sorveglianza speciale alla quale è sottoposto. Con il suo gregge si sarebbe spostato poco oltre il territorio di Santa Margherita Belice, in quello di Sambuca. Il giudice del Tribunale di Sciacca Rosario Di Gioia, accogliendo la richiesta del sostituto procuratore Michele Marrone, ha convalidato l’arresto, ma disponendo l’obbligo di presentazione alla Pg. Ciaccio è difeso dall’avvocato Francesco Di Giovanna. La sorveglianza speciale gli è stata applicata a seguito del suo coinvolgimento nell’operazione antimafia “Scacco Matto” per la quale ha già scontato la pena.

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img

La tua richiesta è stata inoltrata. grazie!

Unable to send.