16.5 C
Comune di Sciacca

Nanà e il Carnevale per rianimare un centro storico deserto

Pubblicato:

E’ vero che la concomitanza di altri eventi nei paesi limitrofi e il caldo asfissiante di queste sere non hanno giovato, ma le strade del centro storico di Sciacca non hanno ancora registrato un afflusso considerevole di persone.

L’ultimo fine settimana in particolare, da questo punto di vista, è stato esemplificativo. Tanti giovani hanno optato per raggiungere Selinunte dove si esibiva un dj di fama nazionale, altri hanno optato per il concerto dei Tinturia a Menfi e altre persone ancora hanno deciso di raggiungere gli stabilimenti balneari tra San Marco e San Giorgio, così il centro storico saccense è apparso spento a differenza di altre serate estive dove viene preso d’assalto da molti visitatori e cittadini.

Così si spera puntando su due serate a tema Carnevale di Sciacca, ovviamente un piccolo assaggio dei gruppi mascherati, delle musiche riproducendo un po’ il clima festaiolo della manifestazione saccense, di riportare in centro storico un po’ di persone.

Una formula quella del Carnevale estivo già proposta in passato nel calendario delle manifestazioni estive e che ha sempre funzionato in termini di pubblico e attenzione confermando il grande attaccamento dei saccensi alla sua festa tipica.

Organizzatore in sinergia con il Comune di Sciacca delle due serate di Carnevale  il musicista saccense Nanà Gulino.

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img