Buona la gara di sciabola per il Discobolo a Courmayeur

970

Gli atleti della Discobolo di Sciacca hanno gareggiato lo scorso weekend a Courmayeur Mont Blanc nella sciabola femminile. In gara 3 atlete, Siria Mantegna, Veronica Ricotta e Sofia Anna Pia Figlioli, che sebbene non hanno portato a casa la vittoria hanno effettuato una bella gara.

Di seguito il commento del Tecnico Pippo Vullo:

“Gli Assoluti sono stati la trasferta più lunga e faticosa degli ultimi 10 anni.raggiungere Courmayeur Mont Blanc a i piedi del monte bianco è stato difficile, una delle trasferte più onerose che io ricordi, ma andava fatta e tentare la salvezza per il secondo anno consecutivo era doveroso, abbiamo lottato con i denti e abbiamo reso tutto difficile agli avversari, non siamo stati il fanalino di coda dove vincere è agevole, abbiamo messo in difficoltà e siamo stati anche sopra nel cercare di raggiungere la metà delle 45 stoccate. Forse una fase a gironi ci avrebbe permesso di avere una chance in più, affrontare sin da subito la diretta è fortemente penalizzante per i piccoli club, ma abbiamo resistito fino alla fine, con “champ Napoli” abbiamo ceduto a 38, onestamente era una vera impresa, quando sei sotto di 5,6 stoccate diventa quasi incolmabile la rimonta nell ultima frazione. Abbiamo battuto il Comando militare dell’aeronautica per 45/38 e siamo andati all ultimo match con Torino dove “la vittoria” significava anche salvezza, Sofia, Veronica e Siria c’è l’hanno messa tutta, ci siamo fermati a 38. Nessun rammarico, ci portiamo dietro il miglior risultato nella sciabola femminile individuale con Siria Mantegna un 20 posto che ci sta anche stretto. Abbiamo dato la possibilità a una cadetta del 2006 di tirare con i “top player” nazionale quelli che vincono europei e mondiali, che rappresenta sicuramente un esperienza fondamentale per la crescita formativa e caratteriale oltre che tecnica delle giovani schermitrici, in realtà Sofia è nata il 22.12.2006 appena 15 anni ed è al secondo anno di serie A1.Abbiamo trascinato in questa competizione anche una “vecchietta” Veronica classe 1987 che non tirava da diverso tempo negli Assoluti, un ritorno ai grandi livelli.Abbiamo dato la possibilità a Siria di esprimersi al meglio e permettergli quelle grandi rimonte di più 9 stoccate che ti aiutano a scegliere la stoccata perfetta per raggiungere l’obiettivo.Abbiamo dato una chance anche alla nostra città veicolando il suo nome anche sull emittente televisiva di Rai Sport, “promozione del territorio”, ma questa è un altra storia da raccontare.Concludo continuando a sognare è a portare il mio sogno avanti finché non avrò un ricambio alla mia figura professionale”.