Campionati dilettantistici, il presidente dello Sciacca: “Senza pubblico non ha senso andare in campo”

1281

“Le società dilettantistiche non sono in grado di riprendere il campionato seguendo gli attuali protocolli sanitari. Senza pubblico non è possibile riprendere la stagione”. Lo ha dichiarato al Giornale di Siciulia il presidente dell’Unitas Sciacca, Gaspare Bonsignore.

Sulla soluzione per la classifica Bonsignore si rimette alle decisioni che verranno assunte, ma non manca di sottolineare alcuni aspetti: “Noi abbiamo svolto un campionato straordinario, capolista nelle ultime dieci giornate e fino alla sospensione. Abbiamo dato prova di solidità dal punto di vista societario e liquidato i rimborsi fino alla sospensione, per tutto il mese di febbraio. La conquista della vittoria sul campo a mio parere è quella più giusta benché siamo stati una società che ha avuto anche il pubblico più numeroso. Noi, a mio parere, meritiamo la vittoria, ma quella conseguita sul campo è altra cosa”.

Per quanto riguarda le prospettive Bonsignore punta sempre sul pubblico: “Senza spettatori in tribuna – dice – una squadra dilettantistica non può autofinanziarsi, non può vendere la pubblicità e verrebbe meno anche lo scopo principale: condividere il progetto con la gente. Mi auguro che questo virus venga sconfitto prima possibile perché senza pubblico verrebbe meno l’elemento più importante”.