12.6 C
Comune di Sciacca

Auto ibrida: conviene acquistarla? Pro e contro

Pubblicato:

Fino a dieci anni fa sembrava qualcosa di troppo futuristico ma oggi tutti ci chiediamo: auto ibrida? Come funziona? E conviene davvero?

Conviene acquistare un’auto ibrida?
Le nuove regole antinquinamento e i costruttori che si adeguano all’Unione Europea, spingono la domanda verso l’acquisto di auto ibride alimentate a benzina ed energia elettrica, scopriamo meglio i vantaggi e come funzionano i motori ibridi.

Come funziona un’auto ibrida

Quando si parla di auto ibrida ci si riferisce a un’auto alimentata da due diversi motori collegati tra loro.
Le auto ibride hanno un motore a combustione (motore endotermico) e uno elettrico.
Entrambi forniscono la forza di trazione alle ruote motrici, si alternano o agiscono insieme; durante la marcia per inerzia e le decelerazioni, il motore termico ricarica la batteria mentre quello elettrico, in accelerazione o se si ha un carico elevato, assiste quello a combustione.

Le auto ibride possono essere a sistema chiuso (full-hybrid) cioè si ricaricano solo in marcia grazie al motore termico o a sistema aperto (plug-in hybrid) con una maggiore autonomia in elettrico e ricaricabile anche alla colonnina o alla presa di una wall box casalinga.

Quali sono i vantaggi

Indubbiamente la scelta di acquistare un’auto ibrida va in una direzione green e, quindi, di tutela dell’ambiente grazie alle ridotte emissioni di CO2.

Dal punto di vista economico, soprattutto se si sceglie un’auto ibrida plug-in (con una maggiore autonomia in elettrico), possiamo paragonare i consumi a quelli di un motore diesel o, a volte, se il percorso urbano copre una buona percentuale di quello totale, anche ottenerne di migliori.
Per chi ama uno stile di guida scattante e prestante, inoltre, questi motori si rivelano confortevoli e piacevoli da guidare per la risposta immediata e la ripresa vivace.

In ultimo, ma non per importanza, le auto ibride, contrariamente a quelle termiche, hanno accesso alle ZTL e usufruiscono di importanti sconti sia sull’RC Auto che sul pagamento della tassa di proprietà (da verificare di Regione in Regione).

Pro e contro dell’acquisto di un’auto ibrida

Anche se il prezzo d’acquisto di queste vetture è inizialmente più alto, soprattutto per le plug-in, si può usufruire degli ecoincentivi statali.

Nonostante le batterie del motore elettrico aumentino il peso dell’auto, il risparmio rimane comunque significativo a 360°. In ultimo, il cambio automatico rende la guida più comoda e meno stressante soprattutto in città.

Tra i contro dobbiamo annoverare l’idea di doversi abituare a uno stile di guida diverso, senza brusche accelerate e il fatto che, se percorrete molti tratti extra-urbani, il motore elettrico potrebbe sostenere in maniera meno importante quello termico e, quindi, il risultato sarebbe un maggiore consumo di carburante.

Meglio scegliere un’auto ibrida o diesel?

Spesso la nomea del diesel come motore immortale fa propendere gli automobilisti che macinano molti kilometri verso questa alimentazione.
In realtà occorre fare un calcolo del costo totale annuo della vettura comprendendo manutenzioni, tassa di proprietà, assicurazione e infine i consumi.

Inoltre, come già detto, il motore diesel è destinato a sparire e, a suo sfavore, vediamo i continui blocchi del traffico estesi ora anche alle Euro 6.
Al momento, quindi, il motore ibrido ha molti più vantaggi rispetto a un diesel.

Chi vince tra ibrida e GPL?

A oggi, il motore GPL, sembra quello che consente di tenere sotto controllo i costi di gestione dell’auto.

Anche le vetture alimentate a GPL, come l’ibrido, non temono i blocchi del traffico e usufruiscono di sconti sulla tassa automobilistica.
Si rivelano infatti un’ottima alternativa per chi percorre spesso tratti extra-urbani o autostradali.

Auto ibrida usata: conviene?

Le auto ibride sono sul mercato già da qualche anno e, grazie alle formule di finanziamento applicate da molte finanziarie captive per cui dopo tre o quattro anni si ha la possibilità di restituire o cambiare la vettura, nei piazzali dell’usato cominciano a spuntare alcune auto ibride, soprattutto city car.
Si può essere, in questi casi, tentati dal “provo la tecnologia ibrida senza grossi investimenti”.
Le batterie del motore elettrico hanno di solito una garanzia contrattuale più lunga di quella dell’auto, di solito con una durata sia in anni che in kilometri.
Per questo, prima di procedere all’acquisto, sarebbe opportuno verificare il kilometraggio della vettura, le condizioni di garanzia del costruttore e la capacità residua delle batterie.

La scelta migliore è quella di acquistare da concessionarie che trattano l’usato per godere della garanzia legale.

Mattia Martena
Mattia Martena
Lavoro da anni nell'automotive e la mia esperienza, oltre che tecnica, riguarda anche la comprensione dei dubbi e delle perplessità di chi si approccia all'acquisto di una nuova auto: come sceglierla? Qual è quella adatta? Come gestirla nel tempo? Ho unito la passione per le auto a quella per la scrittura e il risultato è quello che leggete qui.

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img