Anche il saccense Diego Chiarello intrappolato nella sua casa allagata a Houston: “La città è completamente sommersa”

Da ieri notte il saccense Diego Chiarello, in passato uno dei protagonisti dei gruppi mascherati del Carnevale di Sciacca, che adesso abita a Houston, nel Texas, continua a ricevere tantissimi messaggi da parte di parenti e amici da Sciacca che chiedono sue notizie dopo il passaggio dell’Uragano Harvey che sta flagellando proprio la città statunitense.

Diego, che negli Stati Uniti si è trasferito già da qualche anno, per inseguire il suo “sogno americano” che si è avverato: una pasticceria tutta sua e una famiglia, continua tramite il suo profilo Facebook a rispondere e a fornire notizie.

“Stiamo bene grazie a Dio – ha scritto a Risoluto.it –  siamo al secondo piano della nostra casa mentre il piano terra è già sott’acqua. Abbiamo scorte e corrente elettrica, ma siamo preoccupati per le notizie che giungono sulla possibilità che nelle prossime ore continui a piovere. La città di Houston è completamente sommersa, la situazione è drammatica. Noi abbiamo già perso le nostre quattro auto che erano parcheggiate dinnanzi casa. Al momento, siamo in dieci. Da noi si sono rifugiati anche i nostri vicini, più due cani e mia cognata che ha un neonato. Per fortuna, per puro caso, la nostra barca si trova in giardino, l’avevamo trasportata lì per fare dei lavori di manutenzione prima di una gita che intendevamo fare tra qualche giorno, ma mai avremmo pensato che ci sarebbe potuta tornare utile come mezzo per fuggire”.

Il servizio meteo nazionale degli Stati Uniti ha definito quanto accaduto: “un evento senza precedenti”. L’uragano è stato declassato a tempesta tropicale, ma continua a piovere e nelle prossime ore, secondo le previsioni, non miglioreranno le condizioni meteo. A Houston è stato chiuso anche l’aeroporto principale, mentre i morti accertati al momento, sono dodici. Le autorità hanno invitato i cittadini a salire sui tetti.

A Diego Chiarello e alla sua famiglia, con il quale resteremo in contatto anche nelle prossime ore per seguire l’evolversi della situazione in Texas, la redazione di Risoluto.it esprime tutta la sua vicinanza e solidarietà in questo momento difficile.