Appello per rispettare le distanze di sicurezza durante il rogo di Peppi Nappa

Dopo alcuni problemi di sicurezza che si sono verificati lo scorso anno durante la fase del rogo di Peppi Nappa, il tradizionale rito che chiude il Carnevale di Sciacca, quest’anno l’amministrazione lancia un appello a tutti i visitatori e quanti prenderanno parte al momento conclusivo. Lo scorso anno il vento forte che tirava quella sera aveva provocato qualche attimo di panico tra la folla con molte persone che si erano avvicinate troppo al rogo. “Prevedendo, come gli altri anni, un grande afflusso in Piazza Angelo Scandaliato – recita oggi una nota stampa dell’ufficio di gabinetto – le autorità cittadine lanciano un appello per la sicurezza. L’obiettivo è il sereno e corretto svolgimento della manifestazione, nei suoi ultimi avvenimenti”.   

Il sindaco Fabrizio Di Paola, il dirigente del commissariato di Pubblica Sicurezza Giuseppe Ruggiero, l’assessore Salvatore Monte invitano i cittadini e i turisti che parteciperanno agli eventi finali della festa, nella notte compresa tra martedì 28 e mercoledì 1 marzo, ad agevolare e supportare le Forze dell’Ordine, il personale comunale, i volontari della Protezione Civile e della Croce rossa durante le fasi del rogo e dello spettacolo piromusicale e a rispettare semplici ma fondamentali prescrizioni: “Affinché tutto proceda bene – evidenziano – è opportuno soprattutto che il pubblico presente in quei momenti in Piazza Scandaliato collabori e mantenga la distanza di sicurezza che sarà indicata dall’organizzazione”.