Evacuata a Houston la famiglia di Diego Chiarello: “L’acqua cresceva a dismisura di ora in ora, abbiamo perso tutto”

Diego Chiarello e i suoi familiari sono stati evacuati in queste ore con le imbarcazioni dei mezzi di soccorso, come tantissime altre famiglie di Houston che si erano rifuggiate sui tetti, la città del Texas completamente sommersa delle piogge dell’uragano Harvey.

Diego, il saccense trentenne che risiede a Houston da alcuni anni dove ha aperto una pasticceria, è stato tratto in salvo insieme ai componenti delle sua famiglia proprio in queste ore dopo che la situazione si era fatta drammatica e rimanere all’interno della sua villetta di due piani era diventato pericoloso con il livello dell’acqua che cresceva di ora in ora.

Diego, con il quale siamo in contatto già da diverse ore, ci ha inviato i video e le foto che vi proponiamo e che documentano la drammaticità di quanto sta accadendo nello cittadina americana.

“Abbiamo perso tutto – ci racconta Diego – ma ringraziamo Dio che stiamo bene. La nostra città è completamente distrutta, le strade sono diventate un fiume. Sembra un film, ma purtroppo è tutto vero”.

Al momento, Diego non sa dove verranno trasportati con queste imbarcazioni per essere messi in sicurezza. “La situazione è completamente nel caos – continua – lasciare in questo momento la città è impossibile, gli aeroporti sono allagati e chiusi, le strade impraticabili”.