Immigrazione clandestina: 107 nordafricani denunciati dai Carabinieri

Ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato: è questa l’accusa dei Carabinieri del comando provinciale di Agrigento formulata nei confronti di 107 migranti, gran parte dei quali (102 tunisini) sono sbarcati tra Linosa e Lampedusa, mentre altri 5 (tra loro: 3 marocchini) sono giunti sulla spiaggia di Torre Salsa, nel comune di Siculiana. Denunce scattate nel corso di vari servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto dell’immigrazione clandestina, attuati sia in mare con una Motovedetta sia a terra lungo le coste. Durante questa attività sono state rinvenute e sequestrate 5 imbarcazioni in legno, lunghe circa 10 metri, utilizzate dai migranti per raggiungere le coste agrigentine. Sempre nell’ambito di tali servizi un tunisino di 20 anni è stato arrestato per violazione del divieto di reingresso sul territorio italiano. Infine, un 37enne di Realmonte è stato denunciato per furto aggravato dopo essere stato sorpreso mentre, a bordo di un gommone, trainava uno dei barconi utilizzati dai migranti per raggiungere clandestinamente la costa.