Iniziativa di Legambiente oggi a Sciacca sul rischio idrogelogico, Trapani: “Non bisogna parlarne solo dopo i disastri”

Hanno letto: 170

Massimo Trapani sta ricostruendo, a Sciacca, un gruppo di Legambiente e oggi presenta la prima iniziativa con i vertici regionali e nazionali dell’associazione ambientalista.

Legambiente, al fine di contribuire a diffondere la cultura della convivenza con il rischio, ha organizzato l’incontro dal titolo “Dissesto idrogeologico – la pianificazione per una corretta gestione del territorio”, che si svolge, a partire dalle 15.30, presso la saletta del “Castello Incantato” in via Filippo Bentivegna.

Daranno il loro contributo Giorgio Zampetti, direttore generale Legambiente; Gianfranco Zanna, presidente di Legambiente Sicilia; Domenico Fontana, responsabile urbanistica di Legambiente. Ed ancora, Gianvito Graziano, geologo componente Consiglio Regionale Urbanistica, e Ferdinando Trapani, urbanista e docente associato dell’università di Palermo. Modera Claudia Casa, a capo del Circolo Rabat. Massimo Trapani, in un’intervista a Risoluto.it, anticipa i tempi dell’incontro e parla anche delle recenti dichiarazioni rilasciate a Sciacca, sul dissesto idrogeologico, dal Presidente della Regione, Nello Musumeci.