Niente raccolta dopo i primi due giorni di Carnevale, lavoratori Sogeir in sciopero il 20 e il 21

Passa la linea dura alla Sogeir e lunedì 20 e martedì 21 febbraio si fermeranno i lavoratori impegnati nel servizio di raccolta dei rifiuti. Nonostante il giudice abbia sbloccato 80 mila euro del Comune di Sciacca che sono stati trasferiti alla società che, a sua volta, ha avviato l’iter per il pagamento di una mensilità arretrata, quella di dicembre 2016, i lavoratori, questa mattina, riuniti in assemblea, hanno deciso di confermare lo sciopero. Per tentare una mediazione anche l’assessore comunale all’Ecologia, Gaetano Cognata, ha incontrato i lavoratori. Niente da fare. A fare decidere per la conferma dello sciopero la prospettiva di riscuotere questa mensilità arretrata soltanto alla fine della prossima settimana per i tempi tecnici necessari. Il post carnevale, dunque, sarà tra i rifiuti a Sciacca. I servizi di pulizia straordinari legati alla festa sono garantiti da un lavoro già disposto dal Comune, ma l’immondizia rimarrà nei cassonetti. Soltanto un camion Sogeir, in questi due giorni, lascerà l’autoparco con due operai a bordo. Garantiranno il ritiro dei rifiuti all’ospedale, al carcere, nelle sedi delle forze dell’ordine e nelle scuole.