Problemi idrici a Sciacca, Settecasi:” I cittadini a secco chiamino Girgenti Acque per il servizio alternativo”

Hanno letto: 178

Nuova rottura sulla condotta dell’acquedotto Carboj, nel Comune di Sciacca. E’ l’ultima comunicazione in ordine temporale di Girgenti Acque che annuncia lo spegnimento degli impianti per permettere di eseguire la riparazione.

Ciò vorrà dire ancora una volta disservizi idrici a Sciacca dove già negli scorsi giorni si sono verificati altri slittamenti della turnazione, in particolare nella contrada Cutrone e Isabella.

Case a secco anche in centro storico da tre giorni in base alle segnalazioni che sono giunte alla nostra redazione.

Intanto, Girgenti Acque ha comunicato che Siciliacque, società di Sovrambito, ha informato che dalle nove dfi lunedì interromperà anche la fornitura idrica del “Giovanni Paolo II” di Sciacca, al fine di consentire la sostituzione di una valvola installata sull’acquedotto Garcia all’interno della camera di manovra di Contrada San Bartolo.

Il ripristino dell’erogazione al presidio ospedaliero è previsto attorno alle ore 13, ma qualora necessario, il servizio verrà garantito a mezzo di autobotte.

L’assessore comunale Gioacchino Settecasi, stamattina invita i cittadini rimasti a secco a segnalare i disservizi al contact center di Girgenti Acque e a richiedere il servizio di erogazione alternativo a mezzo autobotti.