Quattordici componenti nella giuria del Carnevale 2017 e niente presidente

Non ci sarà alcun presidente di giuria, ma solo componenti per la giuria del 2017 del Carnevale di Sciacca. Ognuno dei componenti, secondo la propria professionalità ed esperienza, verrà chiamato a giudicare le singole voci che poi decreteranno il carro vincitore dell’edizione in corso di svolgimento del Carnevale di Sciacca.

La giuria è così composta: gli architetti Martina Ciaccio e Ribecca Calogero giudicheranno l’architettura dei sei carri in concorso, gli architetti Vito Bono e Antonio Guirreri esamineranno l’illuminazione. Mentre i movimenti delle opere in cartapesta saranno valutati dall’ingegnere Antonino Interrante e dal geometra Salvatore Tornambè. L’allegoria, invece sarà affidata al giudizio di Vincenzo Raso e Angelo Pumilia.

Il testo dei copioni sarà valutato da Alida Alessi e Daniela Rizzuto. La recita dei copioni da Salvino Galluzzo e Giovanni Palagonia. Gli inni da Marilù Criscenti e Girolamo Dimino.

I costumi saranno sottoposti al giudizio di Maria Navarra e Francis Pullicino, infine voteranno le coreografie Alice Alaimo e Francesca Friscia.