Saccense evade dai domiciliari per andare al Commissariato, riportato a casa dai poliziotti

Hanno letto: 973

Personale della Polizia di Stato di Sciacca ha tratto in arresto C.L., di 48, di Sciacca per evasione dagli arresti domiciliari.
L’uomo poco prima aveva telefonato al 113 lamentando all’operatore che il suo avvocato non gli rispondesse al telefono e pertanto pretendeva che la volante lo raggiungesse a casa per attestare la veridicita’ di quanto attestato.
Al diniego da parte del poliziotto a mandargli la volante, C.L. lo minacciava che avrebbe violato la misura e si sarebbe portato in Commissariato.
Nonostante il Poliziotto lo invitava a non uscire di casa, l’uomo poco dopo si e’presentato in Commissariato.
A quel punto, al Personale di Polizia non e’ rimasto altro che arrestarlo per evasione e condurlo nuovamente presso la sua abitazione.