Tentavano truffe nelle case di saccensi, denunciati dalla polizia un uomo e una donna

Hanno letto: 611

“Signora, suo marito ha fatto un finanziamento, ma c’è ancora una somma da pagare”, oppure “C’è un pacco a nome di suo marito, bisogna pagare”. Sono le frasi che un uomo e una donna avrebbero pronunciato, nei giorni scorsi, a Sciacca, presentandosi nelle case di un paio di famiglie. E’ scattata una denuncia da parte di un saccense e adesso gli agenti del commissariato di polizia di Sciacca sono riusciti ad individuarli. I due sono stati  denunciati per tentata truffa. Lui è di Messina ed ha precedenti per associazione a delinquere finalizzata alla truffa e lei di Trabia. Gli agenti del commissariato di Sciacca, impegnati in una vasta attività disposta dalla questura di Agrigento, hanno avviato l’iter finalizzato anche alla notifica ai due del foglio di via obbligatorio con divieto di fare ritorno a Sciacca per tre anni. Grazie alla pronta reazione dei saccensi che non hanno abboccato non sono riusciti a mettere a segno alcuna truffa e adesso a loro carico è scattata anche una denuncia.