Torneranno al lavoro i 24 Lsu di Ribera che hanno protestato davanti alla Presidenza della Regione

 

Torneranno al lavoro i 24 Lsu di Ribera che, la settimana scorsa, hanno protestato, a Palermo, davanti alla Presidenza della Regione. L’assessorato regionale della Famiglia, delle politiche Sociali e del Lavoro ha comunicato, infatti, che, in attesa della registrazione della convenzione da parte della Corte dei Conti, le attività socialmente utili potranno riprendere, previa adozione, da parte degli enti utilizzatori, degli atti deliberativi di prosecuzione. La giunta municipale di Ribera si riunirà lunedì 27 febbraio per deliberare la ripresa dell’attività da parte di questi lavoratori. “E’ la notizia che tutti aspettavamo – afferma il sindaco di Ribera, Carmelo Pace – sono stati giorni difficili per i 24 lavoratori e le loro famiglie. Questa notizia fa tirare un sospiro di sollievo a tutti coloro che si sono visti privati del loro lavoro e anche all’amministrazione comunale che potrà contare ancora del valido supporto di questi lavoratori”. Nella foto, la protesta dei lavoratori di Ribera a Palermo.