Domani un francobollo per i 50 anni del terremoto nel Belice

Un francobollo per commemorare il cinquantesimo anniversario del terremoto nella Valle del Belice. Sarà emesso domani dal ministero dello Sviluppo economico e presentato in due tappe, a Partanna ed a Santa Margherita Belice. Bozzettista è Tiziana Trinca. Il disegno dello speciale francobollo raffigura la “Stella” di Pietro Consagra, il grandioso portale in acciaio che introduce alla cittadina di Gibellina progettato nel 1981 come simbolo della rinascita dopo il terremoto della Valle del Belice, denominato anche “La Porta del Belice”. All’esterno della “Stella” si intravedono le macerie provocate dal terremoto, mentre all’interno spicca un agglomerato di case a rappresentare la ricostruzione”. Il francobollo riporta la scritta “Valle del Belice terremoto del 1968”. Nel corso della mostra, che sarà inaugurata domani, alle 15,30, al Museo della Memoria di Santa Margherita Belice, saranno anche presentate oltre 1200 cartoline che raffigurano i paesi distrutti dal sisma raffiguranti il passato ed il presente rispetto all’anno del disastro. La mostra rimarrà aperta fino a domenica 27 maggio.