Omicidio Giuliano Guazzelli, cerimonia ad Agrigento nel giorno dell’anniversario dell’assassinio

Il 4 aprile del 1992,  a bordo della sua Fiat Ritmo, mentre percorreva il viadotto Morandi per ritornare a Menfi, paese dove viveva con la famiglia, venne assassinato da quattro killer della mafia armati di mitra e fucili a pompa.

Questa mattina, in occasione dell’anniversario dell’omicidio del maresciallo maggiore Giuliano Guazzelli, si è svolta una cerimonia per ricordare l’anniversario della scomparsa.

Dapprima una santa messa al santuario di San Calogero, alla presenza dei familiari, delle autorità locali civili e militari. Mentre successivamente è stata deposta una corona di alloro  sul viadotto Morandi, sulla targa commemorativa dedicata al sottoufficiale e al suo sacrificio.