“Case a 1 euro” a Sambuca, iniziativa per recupero del patrimonio urbanistico e incentivare il turismo

Hanno letto: 223

Il “Borgo più bello d’Italia 2016 lancia l’iniziativa “Case a 1 euro”, ovvero abitazioni in vendita a 1 euro per incentivare il turismo, recuperare il patrimonio urbanistico e architettonico e contrastare lo spopolamento dei centri storici: è l’iniziativa lanciata dall’amministrazione comunale di Sambuca di Sicilia.

Il progetto, è stato presentato nella sede dell’assessorato regionale al turismo dall’assessore regionale Sandro Pappalardo, dal sindaco di Sambuca Leo Ciaccio e dal vicesindaco e assessore al turismo del comune, Giuseppe Cacioppo.

C’è tempo fino al 2 maggio per partecipare al bando, base d’asta 1 euro, cauzione da 5000 euro a garanzia della ristrutturazione per 17 unità edilizie e impegno a completare i lavori entro tre anni. Gli immobili – ubicati nel centro storico e nel caratteristico quartiere arabo dei sette vicoli – acquisiti al patrimonio comunale, verranno dunque alienati attraverso un’asta pubblica. ”
Soddisfatto  il sindaco di Sambuca Leo Ciaccio che ha sottolineato come i centralini del Comune sono stati già intasati di richieste da parte di persone interessate: “All’interno di questo scenario – che negli ultimi cinque anni ha visto già l’acquisto di diverse case del centro storico da parte di cittadini italiani e stranieri, tra cui Francesi, Svizzeri, Lituani, Tedeschi, Inglesi e Ungheresi – la giunta comunale ha deliberato la vendita di 17 unità edilizie al prezzo simbolico di 1 euro, con l’impegno a ristrutturarli entro un periodo massimo di tre anni. Si tratta di immobili – ubicati nel centro storico e nel caratteristico quartiere arabo dei sette vicoli – acquisiti al patrimonio Comunale e che verranno alienati attraverso un’asta pubblica”.