Salvo l’assegno di cura per i disabili gravi in Sicilia, soddisfazione dal Movimento “Noi Liberi”

Hanno letto: 684

Resta in piedi l’impianto della norma del decreto Presidenziale 545 che garantisce la possibilità di ricevere l’assegno di cura per i disabili gravi nell’isola.

L’assessore regionale alla famiglia, Ippolito  durante un incontro che si è svolto presso lo stesso assessorato, ha preso precisi impegni sul mantenimento della misura di sostegno alla disabilità
Nell’ultimo mese all’assessorato alla famiglia, erano pervenute centinaia di richieste da parte di persone disabili, aventi ad oggetto la  “richiesta di mantenimento dell’assegno di cura secondo i criteri e le modalità previste dal decreto Presidenziale 545”.
Dinnanzi a tale istanze, ieri l’assessore Mariella Ippolito ha dato una risposta certa: “L’assegno di cura – ha detto – non si tocca”.

Alla riunione di ieri era presente anche la presidente della Federazione Movimento “Noi Liberi”, Angela Zicari che oggi esprime soddisfazione per il risultato raggiunto: “Ci auguriamo – afferma oggi Angela Zicari –  che sia uno dei interventi cardini del progetto di vita di ogni persona disabile e ringrazia l’assessore Ippolito per l’impegno e la dedizione che rivolge a questo delicato argomento”.