Ribera. Avvisi di pagamento in ritardo, Carmelo Pace fa slittare a fine febbraio la scadenza della prima rata della TARI

Slitta di tre mesi la scadenza del pagamento della prima rata della TARI a Ribera. Restano invariate le scadenze della seconda e della terza rata, rispettivamente di dicembre e gennaio. Lo ha deciso il sindaco Carmelo Pace, in considerazione del ritardo nel recapito degli avvisi bonari di pagamento, per cause che – assicura il sindaco – non sono assoggettabili all’amministrazione. La prima rata, dunque, potrà essere pagata entro il 28 febbraio 2018 senza ulteriori aggravi relativi a interessi di mora e sanzioni, rimangono invariate le altre scadenze fissate per dicembre 2017 e gennaio 2018. “La possibilità di posticipare il pagamento – afferma il Sindaco Carmelo Pace -è un atto dovuto all’intera cittadinanza, con questo provvedimento si sta cercando di risolvere il disservizio causato”.
Pace fa sapere che gli uffici preposti rimarranno a disposizione dei cittadini per
qualsiasi chiarimento.