Calandrino: “A Sciacca anni importanti di lavoro in piena sintonia con la marineria”

E’ fissata per domani, alle 9,30, nella sede del Circomare di Sciacca, la cerimonia di passaggio di consegne tra il capitano di corvetta Salvatore Calandrino, che ha guidato l’ufficio negli ultimi tre anni e mezzo, e il tenente di vascello Sebastiano Sgroi, nuovo comandante. Sgroi, di 32 anni, originario di Gaeta, è stato vice capo del Nucleo Operatori Subacquei di Cagliari, ma ha una buona conoscenza della realtà agrigentina perchè, per quattro anni, è stato impegnato alla Capitaneria di Porto Empedocle. Calandrino, che si trasferirà a Palermo, alla Direzione Marittima, è stato apprezzato anche dal mondo dell’associazionismo, dalle scuole. Ha partecipato, negli anni,  a numerose iniziative e stimolato, soprattutto nei più giovani, un grande interesse per il rispetto del mare. Ha condotto anche diverse inchieste su scarichi illegali nel mare di Sciacca.