Incidenti. Ventiseienne di Partinico muore a Castellammare del Golfo

Hanno letto: 583

Un panettiere di 26 anni, Giuseppe Scotto, di Partinico, è morto questa mattina a Castellammare del Golfo, sulla strada statale 187, poco dopo il bivio di Scopello in zona Dagala secca. Il giovane, originario di Partinico, era a bordo della sua moto quando intorno alle 10.30 si è scontrato contro un’automobile.

Secondo una prima ricostruzione, il partinicese era in sella al suo mezzo di grossa cilindrata e procedeva in direzione San Vito Lo Capo, mentre l’auto si trovava nella corsia opposta. A bordo della vettura si trovava un castellammarese di 65 anni, che avrebbe effettuato una manovra per introdursi in una strada laterale che si trovava nel lato opposto della strada.

Il giovane centauro non sarebbe riuscito a frenare in tempo finendo per schiantarsi contro la fiancata della vettura. Terribile l’impatto, il 26enne è morto sul colpo mentre il conducente dell’auto è rimasto ferito ma non è in pericolo di vita. Gli agenti della polizia municipale si sono recati sul posto per effettuare i rilievi e chiarire la dinamica dell’incidente. (Dal Giornale di Sicilia)