Continua i lavori di notte in un immobile di sua proprietà che era stato sequestrato, divieto di dimora in città per un sessantaduenne di Sciacca

Hanno letto: 1173

I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare del divieto di dimora a Sciacca nei confronti di un saccense, di 62 anni, C.G., proprietario di un’immobile che era stato sottoposto a sequestro in quanto sarebbe stato realizzato senza le autorizzazioni prescritte in materia urbanistica-edilizia.

I carabinieri, intervenuti per un controllo durante la notte, avrebbero trovato l’uomo che poco prima avrebbe proceduto all’intonacatura di un solaio di un balcone. Il saccense, pertanto, avrebbe violato i sigilli e il giudice per le indagini del Tribunale di Sciacca, accogliendo la richiesta della Procura della Repubblica, ha applicato nei suoi confronti il divieto di dimora a Sciacca.

I carabinieri sarebbero stati allertati, in piena notte, da vicini che avrebbero sentito rumori provenire da quella palazzina.