Non ci furono scommesse illegali, assolto il gestore di un bar

1530

Il giudice monocratico del Tribunale di Sciacca, Grazia Scaturro, ha assolto il saccense Salvatore Montalbano, di 50 anni, gestore di un bar dall’accusa di aver svolto un’attività illegale di organizzazione e raccolta di giocate per lo svolgimento del gioco d’azzardo.

Secondo l’accusa, Montalbano avrebbe svolto quest’attività attraverso video poker con un collegamento telematico ad un sito online. Il giudice lo ha assolto perché non punibile per la particolare tenuità del fatto. Montalbano era difeso dall’avvocato Mauro Tirnetta.