Ritorna l’ex assessore per l’incontro con i commercianti, Tulone: “L’evento D&G non va paragonato al Google Camp”

Hanno letto: 973

C’era a sorpresa l’ex assessore al turismo e spettacolo del Comune di Sciacca, Mario Tulone, questa mattina, a coordinare l’incontro con i commercianti convocato dall’amministrazione comunale in vista del grande evento del sei luglio prossimo firmato dalla grande casa di moda italiana. Mario Tulone, ingegnere e titolare di una struttura ricettiva nel quartiere di San Michele, da assessore ha seguito le fasi salienti in questi mesi dell’organizzazione logistica dell’evento, lavoro, che a quanto pare, sta continuando a svolgere nonostante il subentro del neo assessore Sino Caracappa.

La sindaca Valenti che stamane sedeva accanto a Tulone e all’altro componente della Giunta, Calogero Segreto, ha preferito per questioni di continuità, lasciare nelle mani di Tulone la gestione dei rapporti con la File Rouge, l’agenzia che si sta occupando della realizzazione dell’evento per conto della D&G.

E’ stato proprio l’ex Tulone a fornire dettagli e disposizioni più precisi ai commercianti che sono intervenuti oggi in sala Blasco. In particolare, Tulone, anche da operatore turistico, ha voluto ribadire l’importanza dell’evento dal punto di vista promozionale per la città di Sciacca. “Se Google ha prodotto visibilità nelle testate di tutto il mondo, l’evento D&G avra’ ancora una maggiore importanza anche dopo a conclusione dell’evento perchè fino al prossimo evento del 2020, Sciacca, Agrigento e Palma saranno la cornice delle promo per conto del marchio nei video promozionali”: