Siculiana. Diciottenne rischia di annegare. Paramedico del 118 lo salva col massaggio cardiaco

Hanno letto: 171

Una disavventura non certo di poco conto quella vissuta da un diciottenne che, mentre faceva il bagno al largo di Torre Salsa, improvvisamente si è sentito male. Il caso ha voluto che sulla spiaggia ci fosse un paramedico del 118 di Caltanissetta che si è subito prodigato per salvare la vita al giovane, non prima di avere allertato i colleghi, invitandoli a raggiungere la zona. La fase successiva si è concretizzata in un massaggio cardiaco. Il diciottenne, infatti, era andato in arresto cardiocircolatorio. Le sue condizioni, grazie all’intervento dell’infermiere, sono via via migliorate. L’ambulanza, sopraggiunta, lo ha poi trasportato all’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca. Adesso per fortuna sta bene.