Silvio Caracappa sollecita la giunta Valenti ad attivare la convenzione con l’Esa per la pulizia di zone rurali e balneari

Hanno letto: 93

Il consigliere Silvio Caracappa ha richiesto oggi al sindaco di Sciacca, Francesca Valenti, e all’assessore all’Agricoltura, Carmelo Brunetto, di avviare l’iter procedurale della convenzione con l’Esa per la bonifica e la pulizia di strade, zone rurali e zone balneari.

Ad oggi, infatti, la città è in evidente stato di degrado e anche le zone balneari, nonostante la stagione estiva sia già iniziata, stentano un grave ritardo in materia di decoro, pulizia e riqualificazione.

<< Viste le note difficoltà del Comune di Sciacca sia dal punto di vista economico che di uomini – dice Caracappa –  appare quanto mai indispensabile l’ausilio di forze esterne all’Ente che garantiscano la realizzazione di determinati servizi essenziali. Ho notizie che altri Comuni già si sono attivati e hanno dato il via ai lavori – continua –  mi auguro che lo stesso possa essere fatto a Sciacca nel più breve tempo possibile>>.

Caracappa ricorda anche che lo svolgimento di tali attività per il comune è quasi a costo zero, in quanto deve far fronte esclusivamente al costo del carburate dei mezzi meccanici.

Il consigliere, infine, conclude: << Al Sindaco ed all’Assessore al ramo la bontà di attivare tale iniziativa ed eventualmente interessare altri enti preposti quali il Consorzio di bonifica vista che è intenzione del governo regionale di promuovere una serie di attività che garantiscano la presenza costante su un territorio siciliano dove tante sono le zone che abbisognano di pulizia e riqualificazione>>.