Presentato a Ribera il progetto Halykòs, una barriera bloccherà la plastica dal fiume Platani impedendo che finisca in mare

Hanno letto: 372

Presentato a Ribera, presso la sala dei sindaci, il progetto Halykòs che sarà sviluppato da Marevivo, grazie al sostegno della Fondazione CON il SUD, che prevede l’installazione in collaborazione con la società Castalia – Società di Pronto Intervento Ecologico in mare e nelle acque interne,  di una diga/barriera mobile alla foce del fiume Platani (nel territorio dei comuni di Ribera e Cattolica Eraclea, al fine di bloccare la plastica che il fiume trascina luongo i suoi 103 km di percorso, prima di farla riversare in mare.

Il progetto prevede anche una forte campagna di sensibilizzazione e la creazione di un Patto locale tra i comuni e tutti portatori d’intersse di riferimento, per innescare dei percorsi virtuosi finalizzati alla riduzione dell’uso della plastica e al suo corretto smaltimento. Lo stesso esperimento è stato fatto l’anno scorso a Ferrara sul Po, sempre a cura della Società Castalia,  che sovrintenderà l’installazione anche al Platani. “Riteniamo che si tratti un intervento rilevante e importante da diffondere, perchè la sua sperimentazione e l’applicazione alle foci di fiumi potrebbe bloccare la plastica e fermare il continuo degrado  del mare”, così Marevivo, con il delegato regionale Fabio Galluzzo, che ha chiesto agli organi di informazione di “sostenerne la diffusione dell’iniziativa, garantendo una costante informazione sull’avanzamento dello stato dei lavori e sui risultati che saranno raggiunti”.

Nella foto, Fabio Galluzzo accanto al sindaco di Ribera, Carmelo Pace